FIUMICINO TOWER 2011

Roma Spotters in Torre di controllo a FCO


Non è passato molto tempo dalla spettacolare trasferta Palermitana, che il Roma Spotters Club raggiunge un altro ambitissimo traguardo. Quello di spottare a FCO dal punto più alto di tutto il sedime aereoportuale: la Torre di Controllo. E così sabato 26 novembre 2011una folta rappresentanza RSC, guidata dal "controllore" Roma Radar, ha varcato le porte dell'ENAV per raggiungere il punto più alto del Leonardo da Vinci, da cui giorno e notte, a turno, gli angeli dei cieli assicurano decolli e atterraggi a centinaia e centinaia di aereoplani che arrivano e ripartono nella e dalla Capitale. 
Scontata la grande aspettativa che tutti i soci dell'RSC hanno nutrito nei giorni precedenti l'evento, con il forum attivo più che mai. Ma inimmaginabile è stata la soddisfazione, questa veramente oltre ogni aspettativa, che ciascuno dei presenti ha manifestato nel poter ammirare hangar, terminal, fingers, aerei, rampisti e anche hostes dalla notevole quota di 46 metri della Torre di FCO.


Divisi ordinatamente in gruppi e sotto la guida e l'occhio vigile del nostro cicerone, nonché organizzatore dell'evento, è iniziata la visita alla "catena di montaggio" del controllo di volo, attraverso la quale vengono garantiti in ogni istante ordine e sicurezza nei cieli e sulle piste dello scalo aereoportuale romano. Ma il clou dell'evento è arrivato quando, archiviata la parte didattica del tour, come ragazzini impazienti alla prima gita scolastica, armati dei nostri fedeli obiettivi, abbiamo cominciato a scattare foto a raffica dalla terrazza circolare sottostante la sala controllo della Torre. Meteo perfetto, panorama mozzafiato, decolli dalla 25 ad altezza di naso, aerei nei piazzali in attesa di essere immortalati nella loro bellezza ... ma che cosa dovrebbe desiderare di più uno spotter dopo questa esperienza?


Possiamo ora aggiungere nella lista ufficiale un nuovo ed esclusivo spotting point a FCO: la "Terrazza Torre". Un caloroso ringraziamento va prima di tutto a Roma Radar, senza il quale questo storico evento non si sarebbe potuto realizzare, e poi all'ENAV, che ha acconsentito ancora una volta di ridurre le distanze tra chi si interessa di aviazione civile per hobby e chi lo fa per lavoro, e soprattutto ai controllori di volo che ci hanno pazientemente sopportato. E' stata una esperienza indimenticabile per tutti noi, ma anche un grande segno di maturità e responsabilità mostrato, ancora una volta, dal Roma Spotters Club. 

dsaba67



 
Cosa abbiamo scritto della visita in torre sul forum!
la nostra community, il forum la gallery con le nostre migliori foto il blog di un pilota Airbus le guide per sapere tutto sullo spotting a Fiumicino e non solo


  LINKS